Hai già provato i prodotti MJ? Scoprili qui
10 ottobre 2018 | La cosmesi senza segreti

Creme anti-age: come funzionano?

Creme anti-age: come funzionano
Dai 25 anni i dermatologi consigliano di prendersi cura della propria pelle in maniera diversa: molti suggeriscono infatti di iniziare a utilizzare creme specifiche anti-age. Le grandi domande che ognuno di noi si pone però, sono: ma funzionano davvero? Le creme anti-età attenuano realmente, in modo concreto e oggettivamente visibile, le rughe?

 

Nelle profumerie ma anche nei reparti della grande distribuzione proliferano creme di ogni tipo che vantano effetti anti-età.
Molto spesso per il consumatore è difficile scegliere la più adatta alle proprie esigenze in quanto sono moltissimi gli ingredienti che vengono utilizzati per questo tipo di formulazioni.

Inoltre, davanti a così tanta scelta iniziano a sorgere domande più che lecite… questa crema funzionerà? Quali sono gli ingredienti migliori, e quale dovrebbe essere la loro concentrazione, per essere davvero efficaci?

Premesso che la costanza nell’applicazione è uno dei requisiti fondamentali, vogliamo farvi scoprire qualcosa in più sul funzionamento delle creme anti-età, in questo modo la scelta di quella più adatta a voi sarà meno difficile!

Come funzionano le creme antirughe

Le creme anti-aging, per essere davvero efficaci, devono svolgere una serie di funzioni:

  • idratare: il potere idratante è fondamentale in quanto la capacità dell’epidermide di trattenere acqua si riduce con l’età;
  • proteggere dai raggi ultravioletti: questo perché in età matura bisogna fare i conti con il danno solare accumulato durante gli anni, soprattutto se si ha una pelle chiara;
  • stimolare il ricambio e il metabolismo cellulare: con gli anni, infatti, questa funzione tende a rallentare;
  • potenziare le difese antiossidanti: anche queste, con il passare del tempo tendono ad esaurirsi;
  • rassodare ed esercitare un effetto lifting: soprattutto con la menopausa, il tono e l’elasticità della pelle tendono a diminuire;
  • migliorare il colorito della pelle stimolando il microcircolo.

Se un prodotto antirughe e antietà svolge adeguatamente queste funzioni, allora può portare a dei miglioramenti reali e visibili alla tua pelle. L’importante però è non aspettarsi miracoli, ci vuole, infatti, pazienza e costanza per ottenere, col tempo, dei risultati.

Una crema professionale che agisce su questi processi di invecchiamento è sicuramente Visage MJ. La crema viso della collezione MJ, grazie alla presenza delle cellule staminali vegetali tratte dalla Malus domestica, idrata la pelle in profondità donandole una sensazione di luminosità e morbidezza al tatto. Nella composizione, inoltre, sono presenti potenti antiossidanti: aloe vera, olio di rosa mosqueta, olio di vinaccioli, olio di avocado, olio d’Argan, che agiscono sull’ossidazione cellulare rendendo la pelle elastica e tonica.
Anche Sérum MJ, il siero da utilizzare in abbinamento alle crema, grazie alla presenza delle cellule staminali vegetali, dell’acido ialuronico e delle proteine idrolizzate della seta potenzia il rinnovamento cellulare e svolge funzioni emollienti e antinfiammatorie adatte in particolare per le pelli mature.

I migliori ingredienti anti-age

Grazie alla  ricerca scientifica, oggi sono moltissimi gli ingredienti con effetto antinvecchiamento. Oltre a sapere quali sono, è importante farsi un’idea della loro concentrazione: nell’INCI, cioè la lista degli ingredienti di un cosmetico, che sono indicati in ordine di quantità. Quindi se una sostanza viene citata all’inizio vorrà dire che è presente in elevata concentrazione.

Tra gli ingredienti che dovrebbero essere presenti in un prodotto anti-età troviamo sicuramente l’acido ialuronico, la cui azione principale è proprio contrastare le rughe.

Altra sostanza molto utile contro l’invecchiamento cutaneo sono le cellule staminali vegetali di mela (Malus domestica) estratte da una rara varietà svizzera chiamata Uttwiler Spätlauber. Queste cellule hanno un’elevata capacità di stimolare lo sviluppo cellulare sia durante la crescita sia nella riparazione dei tessuti danneggiati. Ecco perché l’uso di cellule staminali vegetali del melo Uttwiler Spätlauber ritarda la progressiva decadenza dei tessuti che segue all’età matura.

Inoltre, una buona crema antirughe deve essere soprattutto idratante, oli e altri ingredienti emollienti sono tra gli ingredienti che non possono mancare. Olio d’Argan, olio di avocado, olio di rosa mosqueta, olio di vinaccioli svolgono funzioni emollienti e anti-infiammatorie agendo sulle rughe e non solo.

Siero anti-age: un aiuto in più contro il passare del tempo

La ricerca in campo cosmetico ha portato alla nascita di nuovi prodotti pensati per contrastare ogni possibile segno o imperfezione determinato dal tempo. Ne è un esempio, il siero per il viso!

Il siero viso è un fluido caratterizzato dalla texture leggera e per niente untuosa, ideato per essere assorbito facilmente dalla pelle senza necessità di massaggi ripetuti o prolungati. La sua caratteristica principale è quella di contenere un’alta concentrazione di principi attivi, per un trattamento super intensivo sulla pelle del viso, del collo e del decolleté.

Il siero non deve essere visto come un sostituto della crema ma il suo potere risiede proprio nel fatto che è in grado di intensificare gli effetti della crema.
Ne bastano poche gocce da applicare ogni giorno mattina e sera prima della crema giorno o della crema notte. Se non lo avete ancora provato il suo effetto vi lascerà davvero a bocca aperta!