Hai già provato i prodotti MJ? Scoprili qui
12 dicembre 2018 | La cosmesi senza segreti

L’importanza della texture nei prodotti idratanti

Crema idratante: l'importanza della texture
Cos’è la texture? In inglese questo termine significa consistenza, apparenza. In cosmetica la texture è proprio questo, ovvero la consistenza della crema dalla quale deriva la sensazione che si prova nel momento in cui il prodotto viene steso sulla pelle.

 

Qual è la prima cosa che si fa quando si vuole acquistare una crema? Molti di noi ne stendono un po’ sul dorso della mano testandone la stendibilità, l’appicicosità, la velocità di assorbimento e la gradevolezza del profumo.
La texture dunque, insieme al profumo, è un elemento davvero importante nel processo decisionale che porta all’acquisto.

Oggi, grazie all’abilità dei cosmetologi nel rispondere ai bisogni della pelle, destreggiarsi tra le diverse texture presenti sul mercato non è per niente semplice. Solitamente le consumatrici cercano prodotti dalla texture leggera e setosa che si assorba facilmente, anche se chi acquista prodotti in farmacia spesso è ben disposto anche verso formulazioni più ricche dal punto di vista lipidico, grasso e oleoso.

La scelta della texture è quindi un elemento davvero importante soprattutto quando si parla di prodotti idratanti che sono la base per mantenere la pelle in salute.
Non esiste una texture migliore di un’altra, semplicemente la scelta sarà influenzata dalle specifiche esigenze della persona.

I vari tipi di texture delle creme

La scelta del prodotto non dovrebbe essere influenzata esclusivamente dalla gradevolezza sensoriale dell’applicazione della crema. Infatti conta molto tenere presente il tipo di pelle che si possiede ma anche la parte del corpo alla quale viene destinata la crema (per esempio una crema per il contorno occhi è formulata con un’ottica diversa dalla crema per le mani).

Nella scelta di una crema influisce molto anche il sesso dell’acquirente, la sua età e tanti altri aspetti. Per pelli grasse, miste, acneiche o impure va bene una texture leggera, ma per pelli secche, disidratate o sensibili (come la pelle senescente o dei bambini) è meglio scegliere una crema dalla texture più corposa magari ricca di oli e burri vegetali ed emollienti.
Inoltre, la crema da giorno si sposa perfettamente con una texture leggera mentre quella da notte è meglio che possieda una consistenza più ricca.

Questa differenza di texture è evidente anche nei prodotti idratanti MJ Beauty Collection.
Visage MJ
, la crema viso della collezione, presenta una texture ricca e corposa che aiuta a idratare la pelle in profondità donandole una sensazione di luminosità e morbidezza al tatto.
Fluide Visage MJ, invece, presenta una texture molto più leggera e delicata dall’assorbimento praticamente immediato. Non è possibile dire che una sia meglio dell’altra ma, come abbiamo accennato in precedenza, la scelta dipenderà dalle specifiche esigenze della pelle.

Ad ogni tipo di pelle la sua crema

Come sappiamo esistono tipologie di pelle differenti (grassa, secca, mista…ecc.) e ognuna va trattata in modo diverso. Dato che in commercio esistono moltissimi tipi di creme, con texture specifiche, vediamo cosa è meglio scegliere per il trattamento della pelle del viso a seconda delle specifiche esigenze.

Pelle secca

Chi ha la pelle secca che tende a screpolarsi ha sicuramente bisogno di una crema per il viso nutriente e idratante. Le creme perfette in questo caso devono avere formulazioni e texture corpose ma delicate, il più naturali possibile e contenere ingredienti come olio di argan, burro di karité o di jojoba. Questi ingredienti aiutano a mantenere equilibrato il ph della pelle e a prevenirne la secchezza.

Pelle grassa

In genere chi ha la pelle grassa tende a rilasciare elementi oleosi nella zona “T” del viso (fronte, naso e mento) e può presentare piccole imperfezioni, come brufoli e punti neri, dovuti all’eccesso di sebo. La crema ideale per chi ha questo tipo di pelle è un prodotto dalle proprietà astringenti e opacizzanti che però, allo stesso tempo, deve essere idratante. Tra gli ingredienti adatti alle pelli grasse rientrano il pompelmo, la lavanda, la salvia e il tea tree oil.

Pelle mista

La pelle mista presenta alcune caratteristiche della pelle grassa e alcune della pelle secca, collocate però solo in alcune parti del viso. Chi ha questo tipo di pelle ha bisogno di un prodotto che idrati le varie parti del viso nel migliore dei modi e che contenga anche elementi delicati come l’olio di rosa mosqueta che è presente, ad esempio, nella crema viso Visage MJ.

Pelle sensibile

Chi ha la pelle sensibile deve, ancora più che in altri casi, scegliere con attenzione il tipo di crema viso da applicare. Il rischio infatti è che la pelle si irriti facilmente. In questo caso bisognerà scegliere un prodotto dalla texture leggera, non aggressivo e che sia anche protettivo e addolcente.

 

Dunque a seconda dei diversi fattori personali si avvertirà l’esigenza di un trattamento corposo e nutriente oppure di formula leggere e facili da assorbire. La texture, insomma, è un elemento che può fare la differenza!