Hai già provato i prodotti MJ? Scoprili qui
5 dicembre 2018 | Skincare

Crema contorno occhi: come scegliere quella più adatta a te

Crema contorno occhi: come scegliere quella più adatta a te
La zona del contorno occhi è molto delicata, per questo motivo è importante scegliere con consapevolezza il prodotto più adatto alle specifiche esigenze valutando quali sono gli ingredienti adatti a trattare quest’area del viso.

 

Prendersi cura della pelle in maniera adeguata richiede sempre tempo e dedizione. Volendo basterebbe recarsi in un supermercato e acquistare un prodotto qualunque, rischiando, però, di acquistare cosmetici non adatti alla propria cute.
Nella scelta, quindi, è importante valutare attentamente quali sono gli ingredienti presenti nella creme che si acquistano.

Tra i cosmetici più richiesti per contrastare i segni del tempo c’è sicuramente la crema contorno occhi, ideale per prendersi cura ogni giorno di questa delicata zona del viso indipendentemente dall’età. Naturalmente, più il tempo passa e più questo prodotto diventa fondamentale per idratare la pelle in profondità.

Sul mercato esistono moltissime creme per il contorno occhi capaci di migliorare l’aspetto della pelle ma anche di prevenire l’invecchiamento precoce. Quest’ultimo è oggi un problema che accomuna moltissime persone: basti pensare all’inquinamento al quale la pelle è costantemente sottoposta e alle eventuali irritazioni da trucco. La salute della pelle è quindi messa continuamente a repentaglio… cosa fare? Il primo passo è sicuramente quello di scegliere con attenzione i prodotti che utilizziamo soprattutto per le zone delicate come quella del contorno occhi.

Come scegliere la giusta crema contorno occhi

Una buona crema contorno occhi, per essere definita tale, deve:

  • idratare ed ammorbidire la cute in profondità;
  • prevenire le rughe grazie alle sostanze antiossidanti presenti tra i suoi ingredienti;
  • prevenire i danni del foto-invecchiamento provocato dall’esposizione alla luce solare utilizzando filtri solari;
  • proteggere la microcircolazione della zona contorno occhi.

Ma quali sono le caratteristiche che assicurano che la crema scelta porti davvero questi benefici alla pelle?

Innanzitutto una buona crema contorno occhi, capace di combattere i segni del tempo, dovrebbe contenere l’acido ialuronico. Questo ingrediente è indicato soprattutto per le pelli mature perché idrata e restituisce morbidezza alla pelle svolgendo anche un’efficace azione liftante.
Altri ingredienti ottimi per trattare questa zona del viso sono:

  • aloe vera dall’azione lenitiva;
  • vitamina A, C, D, E capaci di prevenire i segni del tempo;
  • retinolo che stimola la produzione di elastina e collagene aumentando il ricambio cellulare e ringiovanendo la pelle;
  • ceramidi, sostanze grasse in grado di proteggere e rendere sana la pelle;
  • proteine della seta che attenuano le piccole rugosità cutanee e le distendono;
  • olio di jojoba che non unge la pelle e la rende estremamente morbida al tatto.

In secondo luogo si consiglia anche di prestare attenzione alla profumazione che dovrebbe essere lieve o addirittura assente, rigorosamente senza allergeni per evitare spiacevoli irritazioni.

Se è possibile, prima di acquistare un prodotto, è meglio provare un campioncino per testare se la crea è adatta alle vostre necessità. Prima di investire dei soldi in un prodotto è sempre meglio provarlo!

Tipologie di creme contorno occhi

Bisogna sempre tenere presente che il contorno occhi è sottile e povero di ghiandole sebacee, quindi tende a seccarsi facilmente. Perciò è una zona che va trattata tutto l’anno con creme specifiche per le nostre necessità, al fine di ottenere una corretta e costante idratazione.

In base al tipo di problema che si vuole correggere, si andrà a scegliere un prodotto piuttosto che un altro: ad esempio il vostro problema sono le rughe e i segni d’espressione? Volete illuminare lo sguardo? Si vogliono prevenire le zampette di gallina? Per ogni problema esiste una soluzione!
Se ad esempio si vogliono contrastare le occhiaie, causate da una cattiva circolazione, bisognerebbe optare per prodotti che riattivino il microcircolo. Se invece si hanno le borse sotto gli occhi è possibile evitare che risultino ancora più gonfie ricorrendo a prodotti drenanti e refrigeranti.

Esistono, inoltre, creme occhi pensate per essere applicate durante la notte, altre utilizzabili sia di giorno sia di notte oppure solo di giorno.
Tre le soluzioni più apprezzate, vi sono le creme leggere adatte a pelli miste da sfruttare come base per il trucco. Ci sono poi le versioni gel che non ungono, adatte alle pelli più giovani. Infine, i sieri dalla consistenza fluida la cui texture morbida permette di essere assorbita rapidamente dalla pelle per prepararla ai successivi trattamenti quotidiani. Se in origine i sieri sono stati progettati soprattutto per le pelli più mature, oggi sono disponibili diverse versioni adatte anche alle pelli giovani.

Come applicare la crema contorno occhi

Applicare la crema contorno occhi è davvero semplice e non richiede nemmeno troppo tempo. Prima di applicare la crema per il contorno occhi, è sempre bene eliminare dal viso qualsiasi traccia di make up usando latte detergente o acqua micellare.
Struccarsi prima di andare a dormire è importantissimo perché consente alla pelle di “respirare” e al prodotto di penetrare a fondo.

La crema per il contorno occhi va applicata preferibilmente due volte al giorno, ovvero la mattina e la sera, picchettando prima delicatamente con i polpastrelli sulla zona peri orbitale, partendo dall’interno dove c’è il naso e dirigendosi verso l’esterno per drenare eventuali borse e distendere rughe di espressione, e poi facendo un massaggio con movimenti circolari fino a quando la crema non risulterà completamente assorbita.