Hai già provato i prodotti MJ? Scoprili qui
26 giugno 2018 | Skincare

Cura della pelle in estate: come prepararsi all’abbronzatura

Come preparare la pelle all'abbronzatura
L’estate e le vacanze si fanno sempre più vicine! Dopo un intero anno di lavoro, dopo il freddo e la pioggia non c’è niente di meglio che prepararsi alle tanto desiderate vacanze. L’estate, però, non deve rappresentare solo un periodo di riposo ma anche l’occasione per prendersi cura della propria pelle in vista dell’esposizione al sole.

 

Con il caldo e il sudore è normale che la nostra pelle si disidrati… cosa fare in questo caso? La prima mossa è d’ idratare l’organismo e la pelle sia aumentando la quantità giornaliera di liquidi che assumiamo, sia utilizzando prodotti topici ad alto potere idratante.

Piccoli gesti quotidiani, come bere acqua, mangiare frutta, utilizzare gel e sieri idratanti per la pelle, ricordarsi di applicare il doposole dopo una giornata al mare sono piccoli accorgimenti che però spesso sono presi sottogamba. Solo ponendo davvero la giusta attenzione alla salute della pelle eviterete macchie strane, eritemi o perdita di elasticità, cioè tutti quegli inestetismi che, soprattutto in estete, ci fanno sentire a disagio.

Scopriamo insieme qualche consiglio utile per prendersi cura della pelle in estete

L’importanza dell’idratazione soprattutto in estate

Il nostro organismo, soprattutto in estate, deve essere costantemente idratato.

L’aiuto che in primis possiamo dare al nostro organismo e di conseguenza alla nostra pelle è bere acqua. Anche se può sembrare un suggerimento banale non lo è per nulla: infatti, sono tante le persone che si dimenticano di bere e quelle che pur svolgendo attività faticose bevono pochissimo. In estate però, sudando molto, è indispensabile reintegrare i liquidi che sono persi e l’acqua ha un ruolo fondamentale.

Il consiglio da seguire è quello di bere soprattutto acqua a temperatura ambiente! L’acqua fredda da frigorifero, infatti, riempie lo stomaco e ne rallenta i processi perché deve provvedere alla termoregolazione. Inoltre la quantità che riusciamo a ingurgitare senza arrecare danno all’apparato gastrointestinale è davvero poca per il fabbisogno del nostro organismo.

In estate è super consigliato anche il succo di Aloe vera che contiene minerali come il calcio, il ferro, il potassio, il magnesio, lo zinco; ben 18 amminoacidi, vitamina A, E, C, D e il gruppo B, enzimi, saccaridi, steroli vegetali. Questo succo può essere bevuto concentrato o diluito in un bicchiere d’acqua: il dosaggio giornaliero consigliato è di 40 ml, da suddividere in 2 volte.

Se da un lato è importate idratare il corpo dall’interno, lo stesso discorso vale per l’esterno! In estate è importante non dimenticare mai di utilizzare la crema idratante o doposole.

Quali sono le creme idratanti da scegliere per l’estate?

Anche se non esiste una regola fissa, e molto dipende dal tipo di pelle di ciascuno di noi, in estate è bene evitare le creme più adatte all’inverno e preferire mousse, gel o sieri idratanti. Le “creme estive”, infatti, non devono appesantire la pelle, non devono renderla appiccicosa e soprattutto non devono ostruire i pori andando così ad aumentare la normale sudorazione.

Spesso si crede che una crema corposa e grassa si possa utilizzare in tutte le stagioni: sfatiamo questa convinzione, perché anche la pelle cambia esigenze secondo la stagione. Dunque a fine doccia è bene idratare la pelle con creme o sieri non grassi di facile penetrazione.

Tra le sostanze più idratanti c’è innanzitutto l’acido ialuronico: l’acido ialuronico è una sostanza prodotta dal nostro organismo e uno dei principali elementi del nostro tessuto connettivo, ha la funzione di idratare la pelle, gli occhi ed elasticizzare i legamenti e le articolazioni.
Poiché con il procedere degli anni la concentrazione di acido ialuronico si attenua, sempre più è necessario scegliere prodotti specifici a base di acido ialuronico nei giusti pesi molecolari, affinché possa essere facilmente assorbito.

Molto importante quando si è al mare, è anche l’utilizzo di un buon prodotto doposole. Se si prende l’abitudine di applicare la crema sul corpo ogni sera, dopo aver fatto una bella doccia, l’abbronzatura sarà più dorata e duratura.

Attenzione all’alimentazione

È noto che il freddo, a causa della maggiore dispersione termica del corpo, richiede più energia per mantenere la temperatura a 36-37 gradi. Questo causa una maggiore sensazione di fame e porta molti di noi a mangiare più del necessario. Con le alte temperature, invece, generalmente l’appetito cala e si sente l’esigenza di mangiare cibi freschi e dissetanti.

L’estate porta con sé maggiore varietà di frutta e verdura, pesce, oltre ai sempre presenti latte e latticini, alimenti che apportano nutrienti ad alto valore antiossidante e protettivo come le vitamine, i minerali e i grassi polinsaturi e monoinsaturi. Sono questi gli alimenti più indicati durante i mesi più caldi dell’anno, che non solo fanno bene all’interno organismo ma anche alla pelle.

Frutta e verdura sono senza dubbio gli alimenti più idratanti di sempre: in particolare, albicocca, melone, mela, miele, olio d’oliva, cetriolo. Con questi alimenti, che non sono solo deliziosi da mangiare, è anche possibile fare delle ottime maschere idratanti per il viso!